Pubblicato il

Do you want a cup of TNT?

“Il Vava non c’è.” Di portachiavi e creste viola.

 

The man is back in town

So don’t you mess me ‘round

 

Car TNT

 

Che serata ragazzi!

Bella e strana, strana e bella…

Purtroppo il mio stato febbricitante non è dipeso solo dalle meraviglie di Magic Mux, Capitan Bodo, Super Neek ed Invisible Aleph. Avrei voluto che fosse una febbre da Rock del Giovedìssera. #einvece

Ma andiamo per ordine.

[Quello che state per leggere non è stato scritto nel delirio della febbre (forse appena appena un pochino), ma non è assolutamente una cosa seria. Se volete un post serio, scritto bene, perfino giustificato (yeeee!!!), leggete quelli della mia altera ego. Se poi siete facilmente impressionabili fatemi/vi/ci un favore e clickate la x in alto a destra.]

Milano! Non so come, arrivo al TNT Club senza perdermi. Sapevo che questo avrebbe sbilanciato gli equilibri su cui si regge l’Universo, ma sperando che il disastro si limitasse alla nostra galassia, ho deliberatamente ignorato la cosa.

Arriva anche la nostra Fotografa di fiducia. Ci salutiamo, entriamo.

Le band che suoneranno di lì a poco sono tutte là, mezze indaffarate, in un locale rosso rosso, proprio rock. E con una parete imbottita – per davvero? Per finta? Mistero misterioso… – tanto che qualcuno, quasi quasi stava per decidere di rimbalzarci contro (no, niente nomi. Solo canali YouTube). Il Ticket-Boy mi tatua la Fotografa con “seimila litri di inchiostro” (cit. Fra) e immagino che quando la rivedrò, venerdì 25 per il Polisuona, avrà ancora il dorso della mano blu.

Salutiamo Neek, Bodo, Mux… e Aleph?

“Il Vava non c’è.” Non c’è.

No, aspè. Come sarebbe che non c’è???

Ora, quanto segue è il racconto dell’inconveniente subito da Aleph (oh, mai una volta, dico una, che fili tuuutto liscio!) visto attraverso gli occhi di Mux e da me riveduto e corretto (in pratica un trip che manco un elefante rosa a pois viola sotto LSD che vede una zebra gialla e blu).

“Praticamente è rimasto a piedi. Gli si è rotta la macchina, e la macchina non era la sua, ma quella di un amico di Lugano che andava a Como per portarlo a Milano. E non c’è stato niente da fare, hai voglia a spegnere l’incendio.”

“Neanche l’intervento degli elicotteri è stato utile?”

“No no, è stato peggio. Mentre le fiamme divampavano alte due metri erano già alte sei metri. Per il Vava non c’è stato niente da fare. L’abbiamo perso. Comunque ha detto che tra un po’ arriva.”

“Ho sentito anche di unicorni nazicomunisti…”

“Mi sa che si sono uniti al focheraccio. Per le prossime foto Promo mi faccio la cresta viola. Spacca!… No, non è vero, non spacca pe’ nniente.”

Ecco. Non dite che non ve l’avevo detto.

Inframmezzati a tutto ciò, in ordine sparso, Bodo e Neek “che si cibano comodi comodi del banchetto divino” (cit. Mux), un corso superaccelerato sul come tenere un’efficace faccia da poker per quattro ore, il soundcheck in tre/quarti (di band) – “Ma manca il chitarrista…” “Sì sì… voi fatelo, poi se arriva lo fa anche lui!”. SE?

Alle 22.26, un Aleph su di giri – ma, mi dicono dalla regia, è il suo stato normale – fa il suo ingresso trionfale. Si comincia!

Come resistere al suadente “lasciatevi sedurre” del chitarrista più spostato che conosca e all'”energetico Rock” che ormai conosciamo tanto bene? E’ chiaro che non si può. E quindi non lo facciamo…

…ci lasciamo trasportare dall’Intro in un climax di pezzi tutti da cantare. Era un po’ che non li ascoltavo, e l’ho fatto col sorriso sulle labbra, per tutto il tempo. 90, The Stranger, Get The Party Started (P!nk Cover), quasi tutte d’un fiato, senza pause, ma mai frettolose.

IMG_2006

Si prende il suo tempo Close Your Eyes – che, colpo di scena, si scopre composta dalla mamma di Bodo! “Mentre preparava le melanzane!” (cit. Mux).

Poi c’è New, che ormai si intitola New, finalmente la riascolto… e Somebody Just Like Me. Tutte in rapidissima successione, ma questo non ha impedito ad un istrionico Aleph di andarsene in giro tra i tavoli del locale con la sua Ibanez dal colore improbabile!

Però però… tanto rapide che – e non potete capire quanto ci sia rimasta male – non c’è stato nessun assolo di tamburelli. Sigh! Mi è stato promesso che venerdì si porrà rimedio. Io ci conto, capito Magic Mux?

2021

Dulcis in fundo, ovviamente, Light Up The World

che come non tutti (no, ma sul serio?!) sanno è il singolo dei Mutter Dog. Dei Mutter Dog “che sono su tutti i social networks come Mutter Dog, tranne che su Facebook, su cui sono come Mutterdogband. Dei Mutter Dog, che si scrive Mutter Dog, si legge Mutter Dog e si pronuncia Matter Dog” (cit. Aleph). E mettiamo i puntini sulle U!

Gran serata, bizzarra e divertente. A bocca aperta

Dalla prima volta che ho ascoltato questi ragazzi (la prima intenzionale, per lo meno) sono passati due mesi esatti. Mi erano sembrati bravi già allora, ma ieri sera li ho visti diversi. Sempre più consapevoli delle proprie capacità, sempre più adattabili alle situazioni non facilmente gestibili dei live, in cui ogni band emergente si trova. Ma “le band emergenti ultimamente emergono” (cit. Capitan Bodo) anche se non è facile, anche se devono faticare parecchio. E, per dirla come Mux, anche i Foo Fighters hanno i loro problemi tecnici sul palco, “magari li risolvono in frettissima e più facilmente” (cit. Fra).

Versatili lo son sempre stati, professionali lo son sempre di più. Il supporto se lo meritano tutto, e se questo Blog finora ha contribuito un pochino almeno a questo, ne sarò contenta.

E non lo sto dicendo perché adesso ho un bellissimo portachiavi/gadget/cadeau attaccato alla mia tracolla portatutto! v.v

IMG_2048

Informazioni su Negative Capability

"Fade far away, dissolve, and quite forget..." La Capacità Negativa nella vita da (quasi) Medico di giorno, da Blogger di notte. Scrivo di Assoli che tengono il tempo al cuore e Cuori che stanno da soli senza esserlo mai. Blatero di Vertigini Musicali e Vuoti a perdere. Faccio capriole sugli Arcobaleni e cerco il Tesoro alla fine di essi. Buffona di Corte e Lolleggiatrice professionista, mi vanto di essere fan sfegatata dei MUTTER DOG!!!

2 risposte a “Do you want a cup of TNT?

  1. Pingback: Mutter Dog – 17/05/2012 @TNT Club, Milano « On Tour 2012!!!

  2. Pingback: Mutter Dog @Palio delle Contrade « On Tour 2012!!!

Dicci che ne pensi!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...